Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

CHIAVE CLASSICA – DUO VIOLINO PIANOFORTE

febbraio 15 @ 20:45 - 22:45

DUO VIOLINO PIANOFORTE  

Musiche di J. S. Bach, L. van Beethoven, J. Radzynski, C. Franck

Vera Vaidman, violino
Emanuel Krasovsky, pianoforte

J.S. Bach
Sonata per violino e pianoforte in Si minore BWV 101

L.van Beethoven
Sonata per violino e pianoforte in Mi bemolle maggiore  op. 12 no. 3

J. Radzynski
Summertime Pleasures Rag per violino e pianoforte

C. Franck
Sonata per violino e pianoforte

 

Nata a San Pietroburgo, in Russia, Vera Vaidman ha studiato a Mosca – prima al Central High School of Music e poi al Conservatorio Tchaikovsky con Boris Belenky e David Oistrakh.
Subito dopo essere arrivata in Israele, ha preso parte ai corsi di perfezionamento di Isaac Stern presso il Jerusalem Music Center e ha continuato ad esibirsi come solista con orchestra, recitalist e esecutore di musica da camera. Ha suonato con l’Israel Philharmonic Orchestra, diretta da Zubin Mehta e Andre Kostelanetz, l’Israel Chamber Orchestra diretta da Rudolf Barshai, la Jerusalem Symphony, diretta da Gerard Schwarz, Lukas Foss…
Ha girato l’Europa esibendosi come recitalist e solista con varie orchestre e affrontanfo , tra l’altro, l’intero repertorio per violino di Bach e le Dieci sonate per violino di Beethoven. Nel centenario del compleanno di Paul Hindemith, ha eseguito il suo concerto per violino al festival Hindemith di Stoccarda; è anche stata solista nel concerto per violino di Dvorak a Concepción, in Cile. Vera Vaidman ha tenuto recital a New York (presso la Merkin Hall), Chicago, New Haven, Rochester, NY, presso l’Oberlin, Smith and Dartmouth Colleges, Radford University e Virginia-Tech Institute in Virginia, Ferenc Liszt Academy of Music di Budapest, Accademia Musicale dell’Università di Zagabria, Università Nazionale di Seoul (Corea), e l’Accademia di Hong Kong per le arti dello spettacolo, ed ha suonato come solista con la Jerusalem Symphony negli Stati Uniti. Il suo CD registrato in Israele ha ottenuto riconoscimenti internazionali dalla critica. Nel dicembre 2005 ha dato la prima mondiale del concerto per violino di Alexander-Uriyah Boskovich. Nel 2014, ha debuttato in Israele e a New York la trascrizione per violino solo, di Noam Sivan, della Liszt B-minor Sonata per pianoforte. La sua registrazione della Sonata è stata pubblicata sull’etichetta Romeo Records (New York).
Sempre a New York, nel luglio 2018, è stata violista ospite con l’ensemble di Simple Players. Ha diretto corsi di perfezionamento negli Stati Uniti (Colburn School a Los Angeles, Oberlin, Smith, Dartmouth College), Inghilterra (Royal College, Londra), Francia (CNR Conservatori di Parigi e Boulogne), Germania, Danimarca (Royal Academy of Music , Copenhagen), Svezia (Royal Music College, Stoccolma), Italia (Conservatorio di Bologna), Accademia di Hong Kong per le arti dello spettacolo, Georgia (Conservatorio statale di Tbilisi), Croazia (Accademia musicale dell’Università di Zagabria), Finlandia (Conservatorio di Turku) , Polonia (Accademia di musica di Bydgoszcz), Serbia (Accademia di musica Novi Sad), Ungheria, Turchia e ha insegnato per 15 anni consecutivi presso l’International Summer Academy a Suolahti, in Finlandia. Ha anche suonato e insegnato al Mantta Summer Festival e all’Accademia, nonché all’Accademia di pianoforte giovanile in Finlandia e all’Accademia estiva internazionale di Nizza, in Francia.

 

Emanuel Krasovsky. Professore (emerito) di pianoforte e musica da camera, la Buchmann-Mehta School of Music, Università di Tel Aviv, è stato presidente del dipartimento di pianoforte e vicedirettore della scuola. Inoltre, a partire dall’autunno 2018, è membro della facoltà di insegnamento, l’Accademia Barenboim-Said di Berlino. Co-fondatore (1991), direttore artistico e membro della facoltà Hai-Hai in Israele e dell’ International Keyboard Institute e Festival, New York (dal 2007). Nato a Vilnius, in Lituania ha studiato al Conservatorio alla Rubin Academy of Music, all’Università di Tel Aviv (con Mindru Katz) e la Juilliard School di New York (con Ilona Kabos, Guido Agosti e Ania Dorfmann. Ha lavorato anche con Aube Tzerko all’Aspen Festival. Tra i suoi premi, il premio commemorativo Gina Bachauer, il primo premio al concorso internazionale di New York Piano Teachers ‘Congress, l’International Bach Society e altri. Ha suonato come solista con Israel Philharmonic Orchestra con Leonard Bernstein, Carlo Rizzi, Sidney Harth e altri direttori d’orchestra, nonché con tutte le altre orchestre del paese. Si è esibito in recital nell’ambito di Israel Festival, al Metropolitan Museum of Art e alla Weill Recital Hall di New York, e in molte città europee. Per festeggiare il bicentenario della nascita di Schubert, ha eseguito le ultime tre sonate del compositore a Tel Aviv, nonché in Danimarca, Germania, Finlandia e Ungheria a recensioni entusiastiche. (E.K. esecuzione della sonata Schubert in A, D.959). Ha suonato in recital di musica da camera in Israele, Europa, Stati Uniti ed Estremo Oriente con il violinista Isaac Stern, i violoncellisti Natalia Gutman e Yehuda Hanani, il soprano Ileana Cotrubas, il flautista Istvan Matuz, tra gli altri; si esibisce regolarmente con la violinista Vera Vaidman. Tra i festival internazionali di musica da camera ha partecipato: Kfar Blum Festival in Israele, Esbjerg Festival in Danimarca, Gotland e “Sommarmusik pa Naset”, festival di musica da camera in Svezia, St. Cyprien Festival in Francia, Dino Ciani festival in Italia, e altri. È stato co-fondatore e direttore del festival semi-annuale di musica da camera a Zichron Yaacov, in Israele. Ha insegnato e tenuto corsi di perfezionamento al Conservatoire Superieur National di Parigi, alla Juilliard School, alla Manhattan School of Music, all’International Keyboard Institute and Festival di New York, alla Colburn School di Los Angeles, al Piano Texas International Academy e al Festival di Fort Worth, la Scuola Superiore di Musica della Regina Sofia a Madrid, la Guildhall School di Londra, il Royal College of Music e la Royal Academy of Music, il Conservatorio Tchaikovsky di Mosca e la Gnessin Music Academy, il Conservatorio Rimsky-Korsakov di San Pietroburgo (“International Conservatory Week” 2011) , l’Accademia Musicale Ferenc Liszt di Budapest, la Hochschule der Kunste (HdK) di Berlino nell’ambito del Forum Pianistico Europeo 2001, la Fiburg Hochschule fuer Musik, l’Accademia di Hong Kong per le arti dello spettacolo, l’Accademia pianistica internazionale 2015 della Seoul National University, il Wuyishan International Piano Festival, in Cina, la Royal Music Academy di Copenhagen, il Royal Music College di Stoccolma, il Sibelius Academy a Helsinki e Turku Conservatory (Finlandia), Australian National University a Canberra, Oberlin e Smith Colleges, Università di Cincinnati College-Conservatory of Music, Hamline International Piano Institute (USA), Cracovia (Polonia) Summer Academy of Music, lo stato lituano Accademia Musicale a Vilnius, Edward Aldwell Center, Gerusalemme, Vienna, Rotterdam, Novi Sad (Serbia), Tbilisi e Conservatori di Bologna, Accademia Musicale dell’Università di Zagabria (Croazia), Accademia Dino Ciani a Cortina d’Ampezzo, Italia, Academie Internationale d’Ete di Nizza, Francia, Primavera Pianistica in Belgio, Accademia internazionale di pianoforte di Coimbra (Portogallo) “Aquiles delle Vigne”, Encontro Internacional de Piano de Sardoal (anche in Portogallo), il seminario musicale estivo a Debrecen, in Ungheria, e il CCM Prague International Piano Institute. Per 16 estati consecutive insegnate alla International Summer Academy di Suolahti, in Finlandia. Inoltre ha insegnato e suonato in Finlandia al Festival di Mantta e all’Accademia di pianoforte giovanile.
Membro di giurie di numerose competizioni internazionali: Arthur Rubinstein a Tel Aviv; Leeds; Esther Honens a Calgary, in Canada; AXA Dublino; Maj Lind a Helsinki, in Finlandia; Concorso Cesar Franck a Bruxelles (come presidente della giuria); Tbilisi, Georgia; Paderewski a Bydgoszcz, in Polonia; Brema; negli Stati Uniti: Oberlin; Boesendorfer / Schimmel; l’AMSA World Piano Competition di Cincinnati (nel 2000, come presidente della giuria); il Concorso Internazionale di Bach per giovani pianisti di Rosalyn Tureck, New York; il concorso del Congresso degli insegnanti di pianoforte di New York; Jose Iturbi a Valencia, in Spagna; La competizione di Vladimir Horowitz e la gara di Mykola Lysenko a Kiev; Memorial Isidor Bajić a Novi Sad (Serbia); Takamatsu (Giappone); il Konzerteum in Grecia (presidente della giuria del 2000, 2001 e 2002); Senigallia, Pinerolo (Italia), Canberra (Australia) e altri. Alcuni dei suoi studenti hanno vinto premi in concorsi internazionali e stanno portando avanti carriere illustri nel campo dello spettacolo e dell’insegnamento in tutto il mondo. Nel giugno 2015, è stato membro di un Comitato internazionale per la valutazione dei programmi di studio di musica e musicologia in Israele, convocato dal Consiglio nazionale per l’istruzione superiore.
I suoi articoli su argomenti musicali sono stati pubblicati su The New York Times, International Herald Tribune, The Jerusalem Post, Musical Times of London, The Piano Quarterly, Carnegie Hall Playbill e altre pubblicazioni. Il suo articolo è apparso su Remembering Horowitz, 125 Pianists Recall a Legend, pubblicato da Schirmer Books a New York.

 

Prezzo biglietti

Intero € 12 – ridotto* € 7

Studenti, personale del Conservatorio, ragazzi fino ai 18 anni 3€

 

 

Prezzo abbonamenti per 9 concerti:

intero € 60 – Ridotto* 40€

*Ridotto under 25 over 65

 

Vendita biglietti il giorno del concerto dalle 16.00 fino a inizio spettacolo

 

Diritto di prelazione per gli abbonati della stagione 2018 fino a lunedì 21 gennaio 2019 presso l’ufficio produzione del Conservatorio dal lunedì al venerdì 12.00-14.00

 

Vendita nuovi abbonamenti giovedì 24 e venerdì 25 gennaio dalle 16.00 alle 19,00 presso la biglietteria del teatro Accademico tel. 0423.735600

 

Prenotazioni singoli biglietti. Entro le ore 12.00 del giorno che precede il concerto tel 0423/495170 dalle 10.00 alle 12.00 e scrivendo a chiaveclassica@steffani.it

 

Informazioni sulla stagione www.conscfv.it       www.chiaveclassica.it -fb chiaveclassica

La direzione artistica si riserva ogni opportunità di eventuali modifiche del calendario imposte da cause di forza maggiore. Gli abbonati sono pregati di seguire eventuali variazioni di programma sul sito www.chiaveclassica.it

Tutti gli appuntamenti saranno preceduti alle ore 20.15 da una presentazione del concerto nel foyer del Teatro.

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 20.45


			

Dettagli

Data:
febbraio 15
Ora:
20:45 - 22:45
Categorie Evento:
,

Luogo

Teatro Accademico
Via Garibaldi, 4
castelfranco veneto, Italia
+ Google Maps